Kunxun, il primo cane poliziotto cinese clonato da un campione

0
1
Kunxun, cane poliziotto clonato

Un cucciolo clonato, concepito usando il DNA di un cane da fiuto della polizia pluripremiato, ha iniziato l’addestramento.

Kunxun, questo il nome del cucciolo, una femmina di due mesi, secondo quanto riportato dai media locali è stata clonata da un campione di DNA prelevato da una femmina di sette anni di nome Huahuangma, che ha vinto una serie di premi per aver contribuito a risolvere diversi casi nella città di Puer.

Kunxun con un amico Foto: Sinogene
La cucciola Kunxun gioca con un amico Foto: Sinogene

Il progetto è stato realizzato dalla Yunnan Agricultural University e dalla Sinogene, un’azienda con sede a Pechino specializzata nella clonazione di animali domestici e animali per scopi commerciali. Per produrre Kunxun, il materiale genetico estratto da Huahuangma è stato inviato a un laboratorio di Pechino. Un embrione è stato ingegnerizzato usando un uovo di un altro cane e impiantato in una madre surrogata.

La madre surrogata era un gentile beagle. Per prevenire complicanze e migliorare il tasso di sopravvivenza, abbiamo effettuato un taglio cesareo” ha spiegato il tecnico della Sinogene Liu Xiaojuan a Science and Technology Daily.
La polizia spera di espandere la sua riserva di cani clonati. Foto: Sinogene
La polizia spera di espandere la sua riserva di cani clonati. Foto: Sinogene

I Beagles sono la razza standard utilizzata per il lavoro di laboratorio da parte dell’azienda, che addebita un tasso di mercato di 380.000 yuan (US $ 56.000) per ogni cane clonato.

Ci possono volere anni per trovare un cane poliziotto come Huahuangma. Questa femmina è stata descritta dalla polizia di Kunming come “una su mille” per le sue abilità e Sinoegene ha sostenuto che la clonazione è il modo migliore per preservare la genetica di questa femmina eccezionale.

In uno dei suoi casi più importanti, Huahuangma ha contribuito a trovare una prova cruciale che ha portato all’arresto di un sospettato di omicidio nel 2016.

Il programma di clonazione mira ad avere un pool di esemplari di cani poliziotto eccezionali in dotazione alle forze dell’ordine.

Se l'allenamento di base si rivela di successo, il giovane lupo Kunming passerà alla formazione specialistica. Foto: Sinogene
Se l’allenamento di base si concluderà con successo, il giovane lupo Kunming passerà alla formazione specialistica. Foto: Sinogene

Kunxun sta attualmente svolgendo l’addestramento di base dei cuccioli della polizia. Dopo sei mesi, i giovani cani entreranno in una “università” e verranno addestrati a specializzarsi nel monitoraggio, nel rilevamento di stupefacenti, nella sicurezza o nel rilevamento di prove.

La Corea del Sud è stato il primo paese a introdurre cani clonati per uso di polizia o militari nel 2007.

La clonazione animale sta diventando sempre più diffusa in Cina per scopi di ricerca e usi commerciali. Recentemente, molti animali sono stati clonati per testare farmaci destinati alla cura delle malattie mentali.

Fonte: https://www.scmp.com/news/china/science/article/3002346/chinas-first-cloned-police-dog-reports-duty