Come succede che un gatto diventa un influencer?

0
1

CatCon è tornato per il quinto anno consecutivo lo scorso mese, portando interessanti manifestazioni, cosplay di gatti, pannelli per la cura dei gatti e eventi per l’adozione di gatti al Pasadena Convention Center. La grande attrazione, però è stata la possibilità di incontrare e salutare oltre una dozzina di influencer felini, resi famosi soprattutto da Instagram.

Ma com’è essere (o possedere) un gatto che è una star dei social media? Abbiamo parlato con gli umani dietro a quattro influencer felini che sono apparsi al CatCon: Pookie Methachittiphan e Shannon Ellis, proprietari di Nala CatMichele Hoffman, proprietario di Sir Thomas Trueheart e Daisy; e Jamie Somphanthabansouk, proprietario di Super Hiro Cat, che hanno raccontato un po’ di cose ed elargito alcuni consigli per i proprietari dei futuri nuovi influencer felini.

Molti dei gatti più famosi sono diventati grandi per caso o per fortuna. Anche se Nala Cat detiene il Guinness World Record per gatti per il maggior numero di follower su Instagram (oltre 4 milioni), Pookie Methachittiphan ha originariamente creato l’account Instagram del gatto per amici e parenti. “La famiglia di Pookie è in Tailandia, quindi creare un Instagram nel 2012 aveva senso, non per costruire una persona, ma solo per condividere le foto“, spiega la moglie di Methachittiphan, Shannon Ellis.

Alcune persone, però, hanno scoperto l’account di Nala e poi hanno continuato ad iscriversi altre followers. “Ci siamo resi conto che era una star quando la gente ha iniziato a chiedere se avessimo delle magliette o del merchandising. Era il 2013“, afferma Methachittiphan.

influencer NALA CAT

Prima di cercare di farlo diventare una celebrità, chiedi prima al tuo gatto se è d’accordo. “Se ritieni che il tuo gatto possa diventare una star di Instagram, direi che la cosa più importante è amare e rispettare il tuo gatto e, quindi, dovresti prima parlarne con lui e sentire se è d’accordo… Ovviamente scherzo, forse“, dice Jamie Somphanthabansouk, i cui gatti Super Hiro Cat e Maccha Cat hanno oltre 300 mila follower su Instagram.

Tre anni fa, Michele Hoffman, presidente del Milo’s Sanctuary nell’Antelope Valley, è stato informato di un gatto che era stato vittima di un attacco con l’acido. Nonostante avesse aiutato il gatto con cure ed interventi chirurgici, il gatto perse un occhio e Hoffman decise di adottarlo e di chiamarlo Sir Thomas.

Quando la gente ha cominciato a scoprire il profilo Instagram di Sir Thomas, Hoffman ha deciso che l’account avrebbe dovuto rappresentare qualcosa. “È diventato un portavoce contro la negligenza, l’abuso e il bullismo contro esseri umani e animali“, dice Hoffman.

Ora, Sir Thomas, la sua fidanzata con un occhio Daisy e gli altri gatti con bisogni speciali del Milo’s Sanctuary dimostrano che i gatti che hanno superato avversità e maltrattamenti possono ancora condurre vite appaganti e piacevoli.

Sir Thomas, influencer

Allo stesso modo, quando un gatto si ammala, può contribuire ad aumentare la consapevolezza dei problemi di salute felina. “Hiro si è ammalato lo scorso anno e abbiamo scelto di parlarne e condividerlo perché a volte le persone non sanno cosa fare quando i gatti possono ammalarsi. Aveva dei calcoli urinari, quindi ne abbiamo parlato con la comunità, e la gente ha risposto con calore e consigli “, dice Somphanthabansouk.

La maggior parte dei membri della comunità di cat-influencer si conoscono, sono amici e sono molto contenti dei reciproci successi. “Siamo stati davvero fortunati ad incontrare un sacco di persone fantastiche [dietro altri account di gatti] e siamo diventati amici con loro. Ci aiutiamo a vicenda, se ci fosse un marchio che sta cercando di promuovere un nuovo buon prodotto per animali domestici, ci informiamo l’un l’altro“, dice Somphanthabansouk.

 

Alcuni gatti si godono la fama, mentre altri le sono indifferenti. “Nala ama la business class. Lei sa di essere famosa “, dice Ellis. “Quando facciamo un breve viaggio e torniamo a casa, lei rest nella sua borsa e non esce perché secondo lei non siamo stati via abbastanza“.

A Sir Thomas Trueheart, invece, non importa essere famoso, la sua notorietà ha ha aiutato il lavoro di Hoffman al Milo’s Sanctuary. “Il santuario per gatti è cresciuto grazie ai suoi followers e, grazie ai social media, abbiamo portato la consapevolezza nei confronti dei gatti con bisogni speciali oltre ogni attesa”, afferma Hoffman.

Naturalmente, i gatti possono cambiare la vita personale dei loro proprietari, come dicono i proprietari di Nala. “Pookie e io ci siamo incontrati attraverso Nala. In realtà ero uno dei più grandi fan di Nala“, dice Ellis.

Non sai mai quando il tuo gatto potrebbe decidere di essere fotogenico, quindi dovresti sempre essere preparato a scattare una foto. Per fortuna, non hai bisogno di alcuna attrezzatura particolare. “Puntiamo e scattiamo con i nostri telefoni. Cerchiamo di prenderla nei momenti buoni. Cerchiamo sempre di mostrare al nostro pubblico esattamente com’è vivere con lei“, dice Ellis.

Non è il caso di obbligare i tuoi gatti  posare e dovresti fargli indossare dei costumi solo se accettano di indossarli, ma sentiti libero di abbellire la loro personalità e quello che potrebbero pensare. “Ciò che rende divertente questa attività è che permette di sfogarci; io e mio marito cerchiamo di comunicare attraverso i nostri gatti “, dice Somphanthabansouk, secondo il quale Hiro è un pensatore profondo che ha “visto alcune cose“, mentre a Maccha piace essere sfacciato e spettegolare.

Ovviamente, non c’è alcuna garanzia che il destino sorrida ai sogni di celebrità del tuo gatto, ma non è necessariamente una brutta cosa. “Ricorda sempre, anche se il tuo gatto non diventerà una stella di Instagram, ogni gatto è unico, magico e una stella per chi li ama!“, Dice Hoffman.

Fonte: https://www.lamag.com/culturefiles/influencer-cats-catcon/