Monetizzare il proprio sito web o i propri contatti social: i migliori content e influencer marketplace

Le piattaforme dedicate all’incontro tra editori, influencers o creatori di contenuti e aziende nascono come risposta diretta all’evidente rifiuto degli utenti della rete verso la pubblicità online. intediamoci, gli utenti che si infastidiscono per la presenza di banner sulle pagine web sono gli stessi che si sorbiscono quantità mostruose di pubblicità attraverso le app dei social media, per non parlare delle televisioni, delle radio e dei giornali cartacei ma non c’è dubbio che qualche ragione l’abbiano: Ci sono siti web letteralmente infarciti di banner, pop-up e pop-under, senza contare coloro che effettuano pratiche scorrette e caricano banner scriptati che provocano redirect non richiesti o pratiche anche peggiori.

L’influencer Marketing, così come il content Marketing ed i content Marketplace sono le alternative conseguenti a questa situazione e, infatti, ormai è irrinunciabile cercare in rete recensioni e consigli circa un determinato prodotto che si vuole acquistare.

Gli influencers sono diventati un po’ come ‘amici di fiducia e si tende a fidarsi dei loro consigli e recensioni su un brand o un prodotto. Il fatto importante, agli occhi del pubblico, è che gli influencer oggi vivono una situazione così positiva che possono decidere loro con chi collaborare. Cosa che li rende più credibili.

Per questo motivo l’influencer marketing sta vivendo un autentico boom e i dati dimostrano il suo potenziale. La collaborazione con i brand e con chi propone contenuti è diventata una delle migliori strategie di marketing del momento. Basta farsi un giro su Instagram o You Tube per rendersi conto del peso enorme che hanno le campagne con degli influencers.

Di conseguenza sono nate piattaforme di influencer marketing che hanno l’intento di mettere in contatto i brand con gli influencers o con i creatori di contenuti. Ma non in un modo qualsiasi. Lo fanno in maniera personalizzata e facendo in modo che la domanda incontri l’offerta perfetta.

Quali sono le piattaforme di influencer e content marketing da considerare?

Cercando in rete puoi trovare diverse piattaforma dedicate all’incontro tra Brand e influencer o creatori di contenuti, ma non tutte sono allo stesso livello e offrono la stessa qualità di servizio.

Se è certo che questi strumenti sono nati per facilitare le tue attività e offrirti visibilità, non tutte ci riescono in maniera ottimale. Per questo è importante saper scegliere e determinare alcuni criteri di selezione. Cosa devono garantire le piattaforme di influencer o content marketing?

  • Un gran ventaglio di strumenti che permettano di trovare gli influencers in maniera segmentata. Per questo le migliori piattaforme mettono a disposizione un filtro che permette ai brand o all’influencer di trovare il risultato adeguato per la sua strategia.
  • Dovrebbero fornire diverse funzionalità per la gestione delle campagne e strumenti di comunicazione per gli utenti.
  • È importante che includano un pannello dal quale osservare, in qualsiasi momento, il rendimento della campagna.
  • Le migliori piattaforme devono anche fornire uno strumento che permetta l’importanzione e l’esportazione dei dati e i report sul rendimento della campagna, i dati analytics, ecc.

Non dimenticare che le migliori piattaforme, oltre a metterti in contatto con i profili ideali per le tue esigenze, possono combinarsi con annunci sui social, campagne di email marketing e qualsiasi altra strategia.

Queste sono alcune delle piattaforme di influencer marketing che rispettano questi requisiti.

1.- Coobis


Coobis è una delle piattaforme di influencer e content marketing più importanti del momento. Non solo perché riunisce le condizioni basiche per un buon funzionamento e rendimento delle campagne, ma anche perché si presenta come uno dei software più completi. Risponde alle necessità del pubblico target con obiettivi differenti, siano inserzionisti o editori.

  1. In primo luogo, offre servizi per gli inserzionisti. Ossia brand, agenzie e responsabili marketing che vogliono ottenere più visibilità mediante contenuti di qualità pubblicati sul web e sui social. Registrandoti puoi accedere a un pannello dove, mediante le ricerche personalizzate in funzione del paese, della lingua, del settore o tematica, potrai trovare influencers e creatori di contenuti adeguati per le tue neccessità. Se tu sei un influencer o un creatore di contenuti puoi ottenere contratti importanti e su misura per te. Ci sono oltre 10.000 editori disponibili e altrettanti potenziali inserzionisti.
  2. Coobis risponde anche alle necessità degli editori che vogliono generare più entrate pubblicando contenuto sponsorizzato sul sito e sui social. Si tratta di influencers, bloggers o media digitali. Se ti registri i brand si metteranno in contatto con te.

Coobis si basa su un modello di trasparenza totale in cui il 70% delle entrate sono per gli editori e il 30% è la commisisone per Coobis. Inoltre questa piattaforma non richiede un importo minimo guadagnato per prelevare il denaro.

Coobis è certamente una delle piattaforme di influencer e content marketing più complete del momento. È una delle migliori alternative per entrare in contatto con influencers di qualità che rappresentando realmente il tuo brand ti possono aiutare a raggiungere audiences vaste e segmentate.

2.- BranTube

Un’altra delle piattaforme di influencer marketing più interessanti del momento è BranTube, focalizzata Particolarmente sul social video più potente del momento. Come sai Youtube è stato incaricato di trasformare in influencers diverse persone. Quindi se ti interessano contenuti video e ti piacerebbe metterti in contatto con alcuni youtubers questo è il tuo sito.

BranTube è una delle piattaforme di influencer marketing che lavora per mettere in contatto i brand con influencers di Youtube registrati al software. E lo fa con un obiettivo chiaro. Vuole che sia il brand sia gli youtubers guadagnino:

Il prodotto o servizio ottiene più visibilità.

Gli youtubers guadagnano.

La piattaforma attiva le strategie di marketing e indica il costo della collaborazione, i diritti di autore, ecc. mentre in Coobis, per esempio, ogni contratto è diverso e definito tra le parti.

Bisogna inoltre rilevare che BranTube accoglie Youtubers con più di un milione di followers. Quindi l’impatto che si può ottenere è grande.

3.- SocialPubli

SocialPubli è un’altra delle piattaforme di influencer marketing che mette in contatto le aziende con influencers perché trasmettano il messaggio del brand attraverso diversi spazi. E tra di essi, oltre ai blog, i social hanno un ruolo fondamentale. Sia Twitter sia Facebook, Instagram, Linkedin, Youtube e Snapchat sono protagonisti.

Il punto forte di questa piattaforma è che non solo lavora con influencers ma accoglie anche microinfluencers per sviluppare ogni tipo di collaborazione.

Nel caso in cui tu sia un influencer, l’unica cosa che devi fare è creare il tuo profilo. La piattaforma ti segnalerà gli interessi della tua audience così i brand sapranno che tipo di community hai.

Se invece sei un brand, avrai accesso a profili che potrebbero essere interessati a collaborare con te. SocialPubli ha 55.000 influencers, 750 milioni di followers totali e 1500 campagne realizzate.

4.- Fluvip

Un’altra piattaforma particolarmente interessante da conoscere è Fluvip. Si tratta di una compagnia nata in Colombia con una grande presenza in America Latina e nel mercato ispanico degli Stati Uniti.

Permette di mettere in contatto brand e influencers con l’obiettivo di aiutare entrambe le parti a monetizzare le loro azioni sui social. Quindi il focus principale del software è orientato agli annunci.

Inoltre questa compagnia ha un proprio pannello di analytics grazie a un accordo con Twitter. Un aspetto positivo per gli influencers che possono ricevere proposte da brand riconosciuti.

Infine dovresti sapere che Fluvip ha oltre 30.000 utenti registrati. E loro ottengono da un minimo di 50 dollari fino a 150.000 dollari dagli accordi stipulati.

Se la collaborazione e la strategia di influencer marketing si sviluppano correttamente, noterai un gran aumento di visibilità e di conversioni. Ma come in ogni processo, la base su cui si edifica la strategia è fondamentale.

5 – Blog meets brands

Blog meets brands è un’azienda che mette in contatto bloggers e brand. La sua azione si basa su due premesse principali: l’influenza e l’indipendenza. Da un lato l’influenza perché alla fine un blog è ciò che ti rende diverso in un mondo così digitale, dall’altro lato l’indipendenza perché questa è la chiave che ti rende un influencer.

In questo modo l’azienda ha sviluppato uno strumento che migliora la relazione che si genera tra bloggers e brands. Con il tempo si trasformeranno nella scelta ideale per promuovere diverse azioni, generare conversazioni online e ascoltare attraverso i bloggers e influencers che lavorano con loro quotidianamente.

Inoltre Blog meets brands ti offre tutto il potere, come utente. Ossia l’azienda non ti metterà in contatto con chi non ti interessa, né ti farà proposte strane. Tu decidi i brand che ti interessano.
Se ti registri sulla piattaforma riceverai anche inviti a eventi, possibilità di provare nuovi prodotti e vivere grandi esperienze.

6- Encatena

Encatena offre una potente combinazione di content marketing e strategia di linkbuilding in un unico mercato attraverso l’uso di post sponsorizzati.

I post sponsorizzati sono fondamentali per una strategia di marketing dei contenuti fattibile. Consentono agli inserzionisti di promuovere i loro marchi rendendoli noti a un pubblico che altrimenti non raggiungerebbe e di pubblicizzare piccoli progetti o nuovi prodotti e servizi.